Quarta di Copertina

Anno 2076.

Il mondo ha ormai superato i suoi problemi energetici e la ricerca ha raggiunto nuove frontiere. Nelle viscere della terra, sotto l’isola di Montecristo, il Prof. Montalcini e la sua equipe lavorano a un progetto rivoluzionario: la creazione di una Coscienza Artificiale, che superi i limiti delle ormai diffuse Intelligenze Artificiali.


Ma molti poteri hanno interessi in questo campo e alcuni faranno di tutto per fermare il Progetto Montecristo. Gli stessi ricercatori saranno presi di mira e rischieranno la propria vita per difendere il lavoro in cui credono.


Il Progetto non avrà, però, solo oppositori ma anche potenti e in alcuni casi impensabili sostenitori: la natura stessa diventa protagonista in questo romanzo di fantascienza che è anche una riflessione sulle possibilità di progresso del genere umano.


Al contrario delle distopie tanto diffuse in questo periodo di crisi, The Montecristo Project offre una visione del futuro non facile, ma vivibile e infusa di ottimismo scientifico e fondato. Natura e scienza hanno raggiunto in questo futuro prossimo uno stadio di evoluzione finora impensabile che si rivelerà essere, però, solo l’anticamera di un nuovo mondo in cui cambieranno i paradigmi stessi dell’esistenza umana.

 

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn